Dott. Gianfranco Cicotto

Sono uno Psicologo del lavoro e delle organizzazioni. Sono iscritto all’Albo degli psicologi della Regione Sardegna al numero 2141. Sono iscritto all’Albo Europeo degli psicologi EuroPsy European Certificate in Psychology  al numero IT-006354-201306.
Ho conseguito il Master di II livello in Management of human and organizational development. Sono un autore scientifico di articoli peer-reviewed su riviste scientifiche internazionali indicizzate ad alto impact factor. Per la ricerca scientifica collaboro con docenti del Dipartimento di Pedagogia, Psicologia, Filosofia e col Dipartimento di Scienze economiche ed aziendali dell’Università degli Studi di Cagliari e con docenti dell’Università La Sapienza di Roma, della Libera Università Internazionale degli Studi Sociali “Guido Carli”, della University of Newcastle (Australia) e della Azad University of Tehran (Iran). Ho avuto una collaborazione anche con la Aix-Marseille University (Marseille, Francia). Faccio parte del Gruppo di Lavoro sullo Stress Lavorativo dell’Ordine degli Psicologi della Sardegna. Sono componente del Gruppo di Ricerca dell’AIDP (Associazione Italiana per la Direzione del Personale). Sono un formatore per il conferimento dei crediti ECM (Educazione Continua in Medicina).
Attualmente sono Professore di Psicometria all’Universitas Mercatorum (Roma). Sono un componente del Comitato Scientifico del Master di II livello in Gestione dei processi di sviluppo umano e organizzativo dell’Università degli Studi di Cagliari. Per il Gruppo Ferrovie dello Stato sono lo Psicologo Assessor per il presidio sanitario di Cagliari, nel quale mi occupo dell’idoneità psicoattitudinale dei macchinisti dei treni, dei conducenti dei mezzi del trasporto pubblico locale e di tutti i vigili del fuoco della Sardegna.
Nella mia esperienza decennale, considerando tutti gli interventi professionali, ho valutato molte migliaia di persone e sono venuto a contatto con diverse centinaia di aziende pubbliche e private. Ho inoltre contribuito al benessere individuale di diverse centinaia di persone durante l’attività di counselling individuale.

CATEGORIE ISTAT (CODICI ATECO) della professione esercitata.

 

GRUPPO 2 – PROFESSIONI INTELLETTUALI E SCIENTIFICHE DI ELEVATA SPECIALIZZAZIONE

Il secondo grande gruppo comprende le professioni che richiedono un elevato livello di conoscenza teorica per analizzare e rappresentare, in ambienti disciplinari specifici, situazioni e problemi complessi, definire le possibili soluzioni e assumere le relative decisioni. I loro compiti consistono:

nell’arricchire le conoscenze esistenti, promuovendo e conducendo la ricerca scientifica;

nell’applicare le conoscenze e i metodi per la prevenzione, la diagnosi e la cura delle malattie delle disfunzioni;

nell’interpretare criticamente e sviluppare concetti, teorie scientifiche e norme;

nell’insegnarli e trasmetterle in modo sistematico;

nell’applicarli alla soluzione di problemi concreti;

Il livello di conoscenza richiesto dalle professioni compreso in questo grande gruppo e acquisito attraverso il completamento di percorsi di istruzione universitaria di secondo livello e post universitaria.

 

2.5.1.3-SPECIALISTI DI GESTIONE E SVILUPPO DEL PERSONALE E DELL’ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO

Le professioni comprese in questa categoria si occupano della selezione e del reclutamento del personale necessario, definiscono i criteri e i programmi di sviluppo delle carriere, dei compensi, degli investimenti in formazione; studiano e analizzano le modalità di organizzazione del lavoro, individuano i fabbisogni quantitativi e qualitativi di personale e di formazione.

 

2.5.1.3.2 – SPECIALISTI DELL’ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO

Le professioni comprese in questa unità analizzano e definiscono l’organizzazione del lavoro, individuano i fabbisogni quantitativi e qualitativi di personale, redigono organigrammi, procedure, job descriptions e istruzioni.

 

2.5.3.3.3 – PSICOLOGI DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONI

Le professioni comprese in questa unità professionale studiano i processi mentali e i comportamenti di individui e di gruppi; studiano gli assetti di imprese e organizzazioni e applicano i principi della psicologia per affrontare problemi di produttività del lavoro e gestione del personale, disegnare e programmare politiche di sviluppo delle carriere e della formazione della forza lavoro.